Oliva Vernacciola di Melizzano PAT

Olive nere, snocciolate conservate in olio:
le olive vengono raccolte in fase di maturazione, selezionate lavate con acqua e private del nocciolo, depositate in una bacinella e ricoperte con acqua abbondante per 48 ore. Cambiare l'acqua, aggiungere il sale 70/80 g per chilo di olive e lasciare per ulteriori 48 ore. Togliere l'acqua e sgocciolare, condirle con aglio, peperoncino, origano e preparare contenitori di vetro che andranno poi colmati di olio d'oliva e tappati.


Olive nere  intere appassite in forno:
​​​​​​​le olive vengono raccolte in fase di maturazione, selezionate, lavate con acqua e lasciate in salamoia per una giornata, successivamente vengono coperte con acqua bollente e scolate. Vengono adagiate su una spianatoia di vimini (legno di olivo) e messe in forno a legna (olive e viti) ad una temperatura di circa 120 gradi per circa 1 ora. Dopo il raffreddamento vengono poi poste in un recipiente di argilla per almeno 24 ore condite con  aglio, peperoncino, olio a crudo e a piacere bucce di mandarino.

​​​​​​​Olive nere in salamoia:
​​​​​​​le olive vengono raccolte in fase di maturazione, selezionate lavate con acqua e messe in un contenitore coperte d'acqua a cui si aggiunge il sale, 70/80g per chilo di olive. Dopo 60/90 giorni le olive sono edibili. 


​​​​​​​La tecnica di produzione, eminentemente manuale, e gli ingredienti, sono utilizzati nell'area della coltivazione dell'olivo cv. vernacciola e sono rimasti invariati nel tempo.